Voglio acquisire nuovi clienti, ma non ho tempo per strategie a lungo termine.

Voglio acquisire nuovi clienti, ma non ho tempo per strategie a lungo termine.

Oggi viviamo in un mondo che ci ha insegnato a correre.

Correre, correre e correre.

La qualità ha perso valore. La quantità è diventata l’unica cosa che conta.

Dobbiamo essere sempre attivi, sempre impegnati a fare qualcosa. Dobbiamo avere sempre un nuovo progetto in ballo. Non c’è posto per l’inerzia, per il riposo, per la stanchezza.

E così ci dimentichiamo di prenderci cura delle cose importanti, ci scordiamo di essere umani, di respirare.

Stephen R. Covey, autore de “I 7 Pilastri del Successo” espone bene l’importanza di trovare un equilibrio tra la produttività e la capacità produttiva e lo fa tramite la metafora della favola di Esopo intitolata “La Gallina dalle Uova d’oro”.

La favola racconta di un umile contadino che, dopo aver comprato una gallina, si accorge che deponeva ogni giorno un uovo d’oro. Dopo le prime uova, l’uomo accecato dall’avidità non riesce più ad aspettare: uccide la gallina con l’intento di prendere subito le uova d’oro all’interno della sua pancia.

Ma la pancia di quella gallina è tale e quale a quella di tutte le altre.

Così il contadino perde sia la gallina che le uova d’oro e con loro ogni possibilità di vivere una vita migliore.

Questa favola secondo Covey illustra la definizione di efficacia operativa.

Sono tante le persone che vedono l’efficacia operativa secondo l’esempio dell’uovo d’oro: più siamo produttivi, più siamo efficaci.

Come il contadino, anche noi spesso diamo più importanza ai risultati a breve termine a discapito di quelli a lungo termine.

Ma come vuole insegnarci la morale della favola, la vera efficacia operativa dipende da due cose: il prodotto (le uova d’oro) e la risorsa o capacità produttiva (la gallina).

Se adottiamo un modello di vita che si concentra sulle uova d’oro trascurando la gallina, ben presto rimarremo senza la risorsa che produce uova d’oro. Se invece ci prendiamo cura soltanto della gallina senza aspirare minimamente alle uova d’oro, ben presto ci troveremo senza i mezzi per sfamare noi stessi e la gallina.

Spesso trascuriamo le risorse che abbiamo a disposizione, ma l‘efficacia operativa si ottiene solo grazie all’equilibrio tra la produttività e la capacità produttiva.

È ciò che viene definito principio dell’equilibrio, ovvero la capacità di riconoscere i propri ruoli e di dedicare adeguate quantità di tempo a tutte le dimensioni importanti della nostra vita. Il successo in un’area non può essere usato per compensare la trascuratezza o il fallimento in altre.

Ed è un principio da tenere bene a mente, smettendo di pensare che concentrarsi sui risultati ottenuti nel breve periodo sia sinonimo di successo e talento.

“Ognuno di noi è una casa con quattro stanze: quella fìsica, quella mentale, quella emotiva e quella spirituale. A meno che non entriamo in ogni stanza tutti i giorni, anche solo per aerare l’ambiente, non siamo persone complete.”

[Rumer Godden]

In un mercato saturo e globalizzato non è facile differenziare la tua azienda.

Vendere prodotti o servizi di qualità che sono percepiti come gli altri è frustrante. È indispensabile essere presenti e visibili sul mercato, ma se ci poniamo come gli altri non ci differenziamo.

La presenza dei concorrenti inoltre è aumentata, questo porta ad una guerra dei prezzi che erode i margini. In queste condizioni la tua impresa potrebbe iniziare a faticare in termini di crescita.

Alla tua azienda probabilmente mancano delle strategie di Marketing pensate oltre gli schemi consueti, forse è necessario ripensare ad una strategia giusta per te.

Contattaci attraverso il form qui sotto.

Published On: Aprile 12th, 2023by Categorie: Marketing