Videomapping esempio

Il videomapping, una nuova frontiera dell’arte e della tecnologia.

Nella tentativo di connettere cuore, mente e portafoglio, le aziende esplorano tattiche che mirano a creare eventi memorabili, eventi che restino impressi nella memoria dei presenti e di coloro che attraverso la condivisione ne potranno usufruire attraverso i social.

Queste esperienze potrebbero essere il risultato di un evento di videomapping. 

Il videomapping è una tecnica di proiezione di immagini che converte in uno schermo di proiezione superfici irregolari di ogni forma e dimensione.

Le opere di questo tipo si basano su l’ambiguità percettiva generata dalla sovrapposizione, alla realtà fisica, di uno strato di realtà aumentata che, come un adesivo, una pellicola, una nuova pelle, crea illusioni ottiche, nuove dimensioni, percezioni di movimento su oggetti statici.

Gli elementi architettonici, ad esempio, di chiese e monumenti, vengono arricchiti da luci, colori, forme geometriche, personaggi digitali che si muovono attraverso portoni, tetti, finestre, mentre l’ambiente si modifica a ritmo di musica.

I videomapping non sono un’attività a buon mercato, in base a il tipo di struttura su cui si proietta, richiede investimenti importanti, ma un imprenditore attento sarà disposto a valutare il ritorno di investimento di un evento che spinge naturalmente a condividere l’esperienza, coinvolgendo media tradizionali a condividere l’evento.

La mappatura ricordiamo, non è esclusiva dei grandi edifici, può essere realizzata con straordinaria efficacia e investimenti molto ridotti, in ambienti interni, soffitti e pareti e su oggetti di qualsiasi dimensione.
Tali tecnologie, flessibili e non invasive, sono utilizzate con successo in musei, gallerie, esposizioni, in genere ovunque ci sia la necessità di creare percorsi didattici e culturali.

Il videomapping, è uno strumento potentissimo, vettore di contaminazioni, messaggi e interpretazioni non convenzionali, che possono essere fruibili da un pubblico di ogni estrazione e livello culturale.

Categorie

Articoli recenti

Archivi